Seleziona una pagina

Conoscenza decisiva per sfruttare le risorse Ue

Piccole e medie imprese, agricoltura, energia, ambiente, ricerca, Industria 4.o e cooperazione e sviluppo. L’universo delle agevolazioni europee è decisamente articolato e multiforme, come dimostra nelle prossime pagine il lungo elenco di settori sui quali si concentrano bandi e risorse dell’Ue.

Grandi imprese, il lavoro è smart. Ma le piccole sono in ritardo

A poco più di un anno dall’approvazione della legge che lo regola, in Italia lo smartworking continua a crescere. Lo ha certificato ieri il monitoraggio annuale della School of management del Politecnico di Milano sulle aziende dove i dipendenti non timbrano il cartellino perché liberi di decidere orario e luogo di lavoro.

Pil a zero, Italia ferma nel terzo trimestre. Lo spread torna a 312

Dopo la stagnazione l’arretramento. Nei mesi estivi il valore aggiunto dell’industria è diminuito e solo la tenuta dei servizi e del comparto agricolo non hanno portato le stime sul Pil in territorio negativo. Mentre dal lato della domanda i contributi sono nulli sia per la componente nazionale, al lordo delle scorte, sia per quella estera

STALLO Pil fermo

L’ECONOMIA europea ha una battuta d’arresto, quella italiana, però, si ferma completamente. Lo certifica l’Istat con i numeri del Pil del terzo trimestre che fissano una crescita a quota zero, «segnando una pausa nella tendenza espansiva in atto da oltre tre anni».