Seleziona una pagina

Intesa sul taglio del cuneo, ma resta l’incognita risorse

Nelle ultime bozze delle “linee programmatiche”, messe nero su bianco da M5S e Pd per l’eventuale nuovo governo giallo-rosso, il taglio al cuneo fiscale-contributivo c’è, ed è anche tra i primi paragrafi del documento. L’esigenza di «ridurre le tasse sul lavoro» è comune a entrambi gli schieramenti, legandosi a doppio filo al rilancio di investimenti, assunzioni e consumi

Welfare a rischio, nel 2050 più pensionati che lavoratori

Elsa Fornero può sicuramente dire in questi giorni che il tempo si sta rivelando ancora una volta galantuomo. Vuoi perché il leader della Lega Matteo Salvini che aveva organizzato contro di lei una sorta di «caccia al ministro» si sta leccando le ferite ma soprattutto perché ieri dall’autorevole tribuna dell’Ocse è giunta una validazione expost delle sue scelte in materia di età pensionistica e sostenibilità del welfare

“I nostri punti o voto”. Di Maio tira la corda

LUIGI Di Maio alza la posta, squaderna venti, non dieci punti programmatici considerati ineludibili per arrivare all’accordo con il Pd, quindi gela tutti: «O c’è un sì ai nostri punti o si va al voto».

Zingaretti sbotta: “Così non si va avanti”

ZINGARETTI questa non se l’aspettava. Dopo tutto quello che si è messo in moto, i contatti, il via libera a Conte, l’ alzata di ingegno di Di Maio era l’ultima cosa che poteva mettere in preventivo. E infatti c’è rimasto di sale.

Sos economia, Pil a zero e occupati in calo

LA STAGNAZIONE, se non un anticipo di vera recessione, attanaglia l’Italia. Proprio nel giorno in cui la crisi politica sembra avvitarsi su se stessa, lo spread sale e la Borsa scende, l’Istat certifica che la crescita del Belpaese è pari a zero.