Seleziona una pagina

Raffica di sforamenti: sono già dieci nel 2019

IL NUOVO anno è iniziato all’insegna dello smog. Dal 25 dicembre in città si sono registrati 14 sforamenti delle polveri sottili oltre i livelli di allarme, 10 solo nel 2019. Tra i valori più alti in Toscana.

Polveri sottili, troppi sforamenti. Stop ai veicoli più inquinanti

LE POLVERI sottili hanno sforato il limite imposto per legge per ben cinque volte in una settimana. Motivo per cui il Comunne è corso ai ripari bloccando, fino alla mezzanotte del 17 gennaio, le auto più inquinanti (disel euro 2 es euro 3) nella zona a traffico controllata

Quei brand che mettono al bando la moda tossica

HANNO raggiunto quota 30 le aziende del distretto pratese che si impegnano a produrre secondo lo standard Detox di Greenpeace, il più elevato per la gestione delle sostanze chimiche nelle filiere tessili. Imprese che hanno già rinunciato all’utilizzo di numerosi gruppi di sostanze chimiche pericolose per l’ambiente e che fanno di Prato un’eccellenza a livello europeo.

Collezioni ecosostenibili. Qui la filiera che fa scuola

DA DOVE se non da Prato poteva partire un progetto incentrato sulla creazione di una collezione moda interamente ecosostenibile? Abiti realizzati esclusivamente con tessuti rispettosi dell’ambiente e della salute. Il distretto fa scuola agli studenti dello Ied, l’università della moda di Milano, e apre le porte delle aziende per svelare ai futuri designer i segreti della filiera green.