Seleziona una pagina

SALVIAMO SAN DOMENICO Mille euro al giorno, exploit di donazioni

RACCOLTI quasi mille euro al giorno. Che significa che in appena quattro giorni è stato coperto il 72% del budget di seimila euro fissato inizialmente. Tutto grazie al crowdfunding lanciato sulla piattaforma digitale Eppela. Una somma preziosa, individuata come «miccia» essenziale per arrivare alla riapertura del Museo di San Domenico

Da Betlemme a Parigi. Piacenti: «Due simboli dell’arte e della cristianità»

«È stato un colpo allo stomaco». Così Giammarco Piacenti sul terribile incendio che ha colpito la cattedrale parigina di Notre Dame. Il pratese Giammarco Piacenti, Ceo della Piacenti spa, è uno dei nomi più importanti del panorama mondiale per quanto riguarda l’attività di progettazione ed esecuzione nel campo del restauro e della conservazione di edifici tutelati, complessi monumentali e beni di interesse storico – artistico.

Dai fratelli Fabio e Paolo Gori l’arte sbarca in fabbrica

“Arte in Fabbrica” è il nuovo spazio espositivo allestito dai pratesi Fabio e Paolo Gori, all’interno della “Gori Tessuti & Casa”, l’azienda fondata dal padre Giuliano negli anni cinquanta, prima dedita solamente alla commercializzazione di tessuti e poi anche di oggettistica e manufatti orientali, che domani aprirà i battenti con “Environments” dell’artista Vittorio Corsini, 63 anni di Cecina.

Il Pecci vicino a noi. Con i fondi europei

IL PECCI è stato riconosciuto come «progetto simbolico» nell’ambito di un’iniziativa che unisce l’Unione Europea e la Regione Toscana per valorizzare i progetti locali apprezzati dai cittadini, finanziati con fondi europei. E nei prossimi due mesi apriranno tre nuove mostre e sarà annunciata l’acquisizione di un’opera del gruppo di architettura Superstudio per la collezione permanente.

L’uomo vitruviano di Leonardo da Vinci scompare per sempre

Il 2019 è dedicato a Leonardo da Vinci, in occasione dei 500 anni dalla sua morte. A Prato, collocata nel 2005, c’era un’installazione con un’immagine che ricordava il genio, ovvero l’uomo vitruviano, disegnato dalle mani di Leonardo e che in città, riprodotto su un telo, era stato collocato al centro della rotonda di Pratilia.

Il genio di Leonardo da Vinci e l’arte del tessile

Prosegue fino al 26 maggio 2019 al Museo del Tessuto di Prato la mostra dedicata a Leonardo da Vinci che evidenzia l’interesse, la sensibilità e l’ingegno dell’artista nello studio e nella messa a punto di dispositivi e macchine per la produzione di tessuti, una delle attività economiche preponderanti del tempo