Seleziona una pagina

Partigiano muore a 93 anni e dona 1.500 libri alla biblioteca

Sono 1.500 i libri di storia generale e locale, saggi di politica, scritti sui partiti politici. Una ricca fila di testi, di cui Ermanno Lastrucci, poggese, classe 1926, una vita da operaio alle Officine Galileo di Firenze e poi tanti altri lavori fino alla pensione, aveva riempito la sua casa.

Oltre 5.400 visitatori nei musei pratesi nel giorno di Capodanno

Il 2020 è cominciato a ritmo di musica a Prato con piazza San Francesco esaurita per i Fantasia Pura Italiana e gli Ex-Otago in concerto, le vie del centro piene di persone fino a notte fonda, grazie ai locali che hanno aderito all’iniziativa Capodanno Movie and Live Music, e quasi 1.000 biglietti staccati al Politeama per la Camerata Strumentale Città di Prato.

Sgarbi a Palazzo Pretorio Blitz in città per la mostra

Visita a sorpresa del critico Vittorio Sgarbi alla mostra «Dopo Caravaggio. Il Seicento napoletano nelle collezioni di Palazzo Pretorio e della Fondazione De Vito», allestita al piano terra di Palazzo Pretorio nelle sale dell’ex Monte dei Pegni.

Pecci, Bini Smaghi riparte dai cinesi e dall’omaggio ai sabotatori di telai

PRATO. «Veniamo a rompere le scatole a tutti per chiedere un aiuto, un contributo non solo ai pratesi e ai toscani». Così il neopresidente della Fondazione per le arti contemporanee in Toscana, Lorenzo Bini Smaghi, ieri al Museo Pecci, per la presentazione ufficiale del nuovo Consiglio di amministrazione

L’Omnia festeggia 10 anni. Prima multisala in Toscana

PRATO Esattamente dieci anni fa apriva i battenti la multisala Omnia Center al Parco Prato, in piena concorrenza con altri multiplex. Tante le sorprese e le novità per festeggiare questo compleanno importante. Per esempio, la nascita di un piccolo museo dei personaggi usciti dai grandi film della Disney e della Pixar, nei locali adiacenti al foyer che sarà inaugurato sabato prossimo 21 dicembre.

Oltre 1200 firme per Gonfienti: «Museo Etrusco a Prato»

UNA PETIZIONE con oltre 1200 firme raccolte e una Camminata civica, in programma domenica. Continua la mobilitazione per Gonfienti, per la valorizzazione della città etrusca e la difesa dei suoi preziosi reperti, che rischiano di essere trasferiti fuori Prato, nella vicina Campi Bisenzio.