Seleziona una pagina

Restano i nodi sulla mini-Ires, su bonus ricerca e software 4.0

Il primo tempo delle modifiche, giocato alla Camera, ha in parte aggiustato il tiro sul piano Impresa 4.0 con l’iperammortamento per il primo scaglione di investimenti innalzato al 170% e con il rinnovo del credito di imposta per la formazione 4.0. Ma il capitolo imprese della manovra si è soprattutto rafforzato con il raddoppio, dal 20 al 40%, della deducibilità dall’Irpef edall’Ires dell’Imu sui capannoni

Ecotassa, i 5 Stelle sfidano la Lega. Salvini chiude: non passerà mai

ROMA – È SCONTRO nel governo tra Lega e 5 Stelle (ma anche dentro lo stesso Movimento) sulla nuova tassa per le auto a benzina e diesel considerate più inquinanti. Tanto che, all’indomani del blitz dell’ala grillina ecologista, Matteo Salvini boccia senz’appello il nuovo balzello

Artigiani, Inail più salato

Cala al 7,09%, quest’anno, lo sconto dei premi Inail a favore delle imprese artigiane (è stato del 7,22% per l’anno 2017). A stabilirlo è il decreto interministeriale, lavoro e finanze, dell’11 ottobre 2018 pubblicato sul sito internet del Ministero del lavoro, sezione pubblicità legale.

«Rottamazione» cartelle per 26mila toscani

FIRENZE – CONTO alla rovescia per circa 6 mila contribuenti fiorentini che hanno l’opportunità di pagare le rate scadute della cosiddetta rottamazione bis delle cartelle e non perdere i benefici concessi dalla legge.

Rottamazione-bis, ultima chiamata per passare alla ter

Ancora quattro giorni per pagare in un’unica soluzione le somme dovute a ottobre 2018 a seguito della rottamazione-bis, così da non perdere i benefici della versione “ter” (stralcio di sanzioni e interessi di mora e dilazione in cinque anni del debito residuo, ex articolo 3 del Dl n9/2018).