Seleziona una pagina

L’accusa ai Renzi: finte coop coi parenti

MITTENTE: Tiziano Renzi. Destinatari: l’avvocato Luca Mirco, il genero Andrea Conticini, la moglie Laura Bovoli. Oggetto: contratto per il 10% a ‘todobien’. « Secondo me occorre predisporre un contratto che preveda questo compenso in base ad un lavoro potenzialmente contestabile anche se il contratto deve essere apparentemente non punitivo…

Coop fallite, i genitori di Renzi ai domiciliari

«UN’ALTRA strada» è quella che ha preso improvvisamente l’inchiesta sulle ipotesi di bancarotta delle imprese della famiglia Renzi. Dalle (note) richieste di fallimento, agli arresti domiciliari: un’accelerazione decisa nelle indagini della procura di Firenze, che ieri sera, alle sette, si è concretizzata in due misure cautelari clamorose

L’ira di Matteo: «Assurdo, io non mollo»

UN PO’ da figlio e un po’ da politico. In ambedue i casi molto arrabbiato. Di più, infuriato. La reazione di Matteo Renzi alla decisione del gip di Firenze che autorizza l’emissione della misura cautelare degli arresti domiciliari per il babbo e la mamma trasuda l’amarezza di chi vive come una colpa quella dell’aver procurato un atroce dolore ai propri genitori e la rabbia del politico che giudica un accanimento il trattamento riservato alla propria famiglia, e non da adesso

Processate Salvini, il diktat dei duri e puri

LA NOTIZIA di reato è stata inviata ieri ai magistrati di Catania, che seguono la vicenda Diciotti, dalla Presidenza del Senato. Alla Procura sono quindi arrivati gli atti firmati dal premier Giuseppe Conte e dai ministri Di Maio e Toninelli, nei quali si supporta la tesi del ministro Salvini che sostiene di aver agito «per il bene e la sicurezza degli italiani».