Seleziona una pagina

Tesoro rom, la rabbia di Salvini. E la procura pronta a fare ricorso

LA REAZIONE più pesante alla notizia della sentenza con la quale il tribunale ha ordinato la restituzione del patrimonio di due milioni e mezzo alle famiglie rom Halilovic e Ahmetovic arriva in tarda serata. E giunge con un tweet dal ministro dell’Interno Matteo Salvini: «Scrivo al ministro della Giustizia per chiedere un controllo: ma è normale?».

Tweet di Salvini fa infuriare Spataro. «Così il ministro rovina le indagini»

ROMA – TRA il procuratore della Repubblica di Torino, Armando Spataro, e il ministro dell’Interno, Matteo Salvini, è scontro al calor bianco. Col primo che accusa il ministro di una improvvida fuga di notizie via tweet, e il secondo che ribatte invitandolo a «pensare prima di parlare» e gli augura «un futuro da pensionato».

Processo Zonin, prima udienza (anche in mutande)

QUASI seimila persone si sono costituite parte civile nel processo a carico di Gianni Zonin e degli altri cinque ex manager e membri del cda della ex Banca Popolare di Vicenza. Molti lo avevano già fatto nel corso dell’udienza preliminare, altri hanno scelto di farlo ieri, prima dell’apertura del dibattimento al tribunale di Vicenza

Prescrizione, accordo già in bilico. Balletto Lega-5 Stelle sui tempi

ROMA- LA FERITA è tutt’altro che rimarginata, nella migliore delle ipotesi lascerà una cicatrice molto vistosa ma non è detto che non vada peggio. Perché – il giorno dopo il compromesso – ognuno resta sulla sua posizione: «Senza riforma del processo penale non ci sarà la prescrizione», avverte Salvini.

GIUSTIZIA Addio prescrizione. Ma solo dal 2020

ROMA – IL COMPROMESSO è stato raggiunto, anche perché non poteva andare diversamente. Il governo non poteva permettersi la crisi tanto più che le voci su un interesse della Lega sarebbero state particolarmente dannose. «Non dobbiamo passare per quelli che difendono i corrotti», ragiona Salvini