Seleziona una pagina

Anagrafe: è ancora boom di cinesi. Da gennaio cinque in più al giorno

PRATO Dall’inizio dell’anno l’anagrafe cittadina ha registrato in media cinque cinesi in più al giorno e quattro italiani in meno. I dati sono dell’ufficio statistica del Comune, sono aggiornati al 30 settembre scorso. La popolazione di Prato risulta nel complesso stabile: in nove mesi il saldo fra nuove iscrizioni e cancellazioni è quasi pari a zero: 194.603 residenti.

Università cinese a Prato. L’assessore Marchi ci crede

Un’università cinese a Prato? L’idea c’è. Ed è quella che sta portando avanti fortemente l’assessore Lorenzo Marchi che ha la delega anche all’università. A dire il vero già qualche anno fa (nel 2016) si era parlato di far approdare in città un ateneo orientale ma poi la cosa si era bloccata, anche se i contatti sono sempre proseguiti fra l’ateneo cinese di Wenzhou e quello del Pin di Prato.

Porta a porta a Chinatown, ecco le multe

Insegnare alla comunità cinese le buone regole per la raccolta dei rifiuti: in che modo differenziarli, quando esporli, come si devono comportare le aziende e cosa devono fare i cittadini. È come una piramide da scalare. Serve un lavoro duro, che richiede tanto tempo e pure parecchia pazienza. Non si ottengono risultati dall’oggi al domani.

Milano fa da esempio per la nuova Chinatown

Il Comune di Prato in trasferta a Milano per studiare la Chinatown di via Paolo Sarpi e ’imparare’ a valorizzare la zona orientale della città, visto che il quartiere cinese di Milano oltre ad ospitare la comunità più grande d’Europa è protagonista di un vero e proprio boom economico, con gli immobili cresciuti almeno tre volte del loro valore negli ultimi anni: ora 100 metri quadrati costano 900mila euro

«Pratesi, vi faremo cambiare idea». E i cinesi si avvicinano alla politica

Il processo di trasformazione della comunità cinese di Prato interessa sempre più ambiti. Riguarda l’impresa, abbraccia la scuola e la formazione, le abitudini culinarie e gli svaghi nel tempo libero, arrivando oggi, in particolar modo negli ultimi mesi, anche alla politica e all’attivismo civico.

L’impegno per l’elezione dei primi due consiglieri

Prato Future Generazioni (Pfg) la sigla con cui si semplifica il nome) è una realtà che nasce nel giugno del 2019 a Prato da un gruppo di ragazzi nati oppure cresciuti in città. Si tratta di un’organizzazione no-profit che ha come obiettivo principale quello di fare conoscere meglio la comunità cinese di Prato