Seleziona una pagina

Le tutele della Ue per le pmi

Prevedere che in caso di ‘tardo nei pagamenti della pubblica amministrazione il fornitore riceva per legge automaticamente interessi di mora e un risarcimento; modificare la direttiva e prevedere azioni tese a tutelare le pmi.

Pagamenti rapidi per le pmi

Stop ai contratti che strangolano le pmi sui tempi di pagamento. Nelle transazioni commerciali in cui il creditore sia una piccola e media impresa dovranno considerarsi «gravemente inique», e quindi nulle ai sensi del digs 231/2002, le clausole che prevedono tempi di pagamento superiori a 60 giorni.

Tempi di pagamento delle pmi da ridurre da 60 a 30 giorni

Ridurre da 60 a 30 giorni il limite di tempo entro cui vanno pagate le imprese fornitrici, nelle transazioni commerciali. E prevedere una sorta di obbligo di compensazione tra i crediti vantati dalle pmi verso le pubbliche amministrazioni e i debiti fiscali, che le stesse imprese hanno maturato

Guerra ai pagamenti lumaca

IL 2019 sarà un anno decisivo per la lotta ai ritardati pagamenti della pubblica amministrazione. La manovra approvata dal Parlamento mette in campo, a tal fine, un doppio ordine di strumenti: da un lato, consente agli enti di accendere anticipazioni di liquidità straordinarie per onorare i propri debiti commerciali, dall’altro prevede che dal prossimo anno scattino pesanti penalizzazioni per chi non si adeguerà

P.a., anticipi per pagare i debiti

Anticipazioni di tesoreria ad enti locali e regioni per accelerare il pagamento dei debiti commerciali, fondi per la riqualificazione energetica degli edifici, proroga delle autorizzazioni ad assumere nella p.a., conferma anche per il 2019 della Zona Franca Urbana nella città di Genova ed estensione dei suoi benefici