Seleziona una pagina

Biffoni: «La mia strada è nel Pd»

SABATO scorso, una saletta riservata dello stadio Artemio Franchi. Fa molto caldo, manca poco più di un’ora all’inizio di Fiorentina Juventus. Seduti l’uno accanto all’altro, lontani dagli sguardi dei curiosi, ci sono due Matteo: Renzi e Biffoni.

Fratelli d’Italia cresce. In otto lasciano Milone

ALESSANDRO Bessi, Sandro Nuzzi, Renato Vargiu, Anna Poli, Alessandro Fenu, Michela Foresto, Vincenzo De Biase, Andrea Goti. E poi, Emiliano Mattia e Antonella De Felice. Sono i nuovi arrivi nella sezione pratese di Fratelli d’Italia, provenienti da due formazioni che al ballottaggio delle scorse elezioni avevano appoggiato la candidatura di Daniele Spada.

Biffoni: «Ora il governo ci ascolterà»

AVANTI TUTTA con il dossier sul tribunale e il rafforzamento degli organici delle forze dell’ordine. Secondo il sindaco Biffoni il nuovo governo giallo-rosso è un’opportunità per Prato: «Con l’ultimo esecutivo era difficile dialogare, nonostante le nostre richieste. Salvini qui si è visto solo per la campagna elettorale, Toninelli invece ha detto che la motorizzazione funziona…