Seleziona una pagina

Per il capolavoro Piacenti si muoverà anche il Papa

PRATO Sei anni di meticolosi lavori dal 2013 ad oggi e più di 400 fra restauratori, archeologici e maestranze del saper fare pratese e italiano dell’azienda Piacenti hanno reso possibile il recupero della Basilica della Natività a Betlemme.

Il cuore della città salva San Bartolomeo

PRATO L’umidità stava divorando le pareti, il tetto cadeva giù, le mura erano fragili, le pietre rovinate. Faceva freddo e non c’era più luce. Ma tutta la comunità si è unita e si è data da fare per salvare un patrimonio di tutti. Oggi l’oratorio di San Bartolomeo, chiesina trecentesca di via Cava a San Giusto, ha sconfitto il degrado e i segni del tempo, mantenendo viva la tradizione e i sentimenti del paese.

Tanto impegno e risorse. Lavoro complicato

3 I voti dei pratesi Per gli affreschi sono già arrivati 12mila euro dal Fai grazie al voto di 14mila pratesi (e non solo) che hanno permesso all’oratorio di classificarsi al secondo posto assoluto dei «luoghi del cuore» in tutta la Toscana.

Oratorio San Bartolomeo. Arrivano i fondi del Fai

PRATO Dai cittadini sono arrivate 14.162 firme e l’oratorio di san Bartolomeo in via Cava si è piazzato al 26° posto nella classifica nazionale della nona edizione del censimento «I Luoghi del cuore» lanciato dal Fai-Fondo ambiente italiano E realizzato con il patrocinio del ministero per i beni culturali. Un luogo che racconta storia e memoria, da salvare e proteggere

San Michele. Un gioiello da recuperare

Il complesso della chiesa di San Michele a Carmignano necessita di un urgente restauro. L’ultima spiaggia è rappresentata dall’Art Bonus che ha raddoppiato le detrazioni fiscali (dal 20 al 40% e fra quello regionale e nazionale si può arrivare al 65%).

Palazzi prestigiosi e dimenticati

PRATO, ma non solo Prato, è oggi dolorosamente alle prese con la consunzione del proprio patrimonio architettonico che colpisce anche edifici pubblici e monumenti.