Seleziona una pagina

Palazzi prestigiosi e dimenticati

PRATO, ma non solo Prato, è oggi dolorosamente alle prese con la consunzione del proprio patrimonio architettonico che colpisce anche edifici pubblici e monumenti.

Scuole e ricerca consolidata. I nostri maestri del restauro

Nel 1972, a quarant’anni dalla nascita del Laboratorio di Restauro di Firenze, Umberto Baldini, primo direttore dell’Opificio delle Pietre Dure, scriveva: «Si devono formare dei tecnici veri e propri, non già dei pur bravi artigiani; non ci si può più affidare all’antica genealogia dei maghi». Questo in occasione della mostra Firenze Restaura che alla Fortezza da Basso riassunse l’opera svolta dal Laboratorio a seguito dell’alluvione che nel `66 travolse il patrimonio fiorentino

Salone del Restauro. Tra idee, progetti e innovazione

LO SPIRITO DI SEMPRE, con la tutela della cultura in ogni sua forma al centro della scena, assieme a una ventata di novità, tra partnership prestigiose e una vocazione sempre più internazionale. Aprirà al pubblico da mercoledì 18 a venerdì 20 settembre, nella ventiseiesima edizione profondamente rinnovata, il Salone Internazionale del Restauro

Restauratori per un giorno

RESTAURATORI per un giorno al Museo archeologico di Artimino. Domenica 8 settembre alle 16 torna il laboratorio dedicato ai più piccoli dai 4 ai 12 anni, che consentirà loro il recupero di un ‘antico’ manufatto e la sua riparazione.

Chiesa Spirito Santo, un esempio da seguire

ALLA CHIESA dello Spirito Santo il restauro è di casa, lo è da da quando, intorno al 2007, don Enrico Bini, parroco della comunità, colse da una vecchia scrostatura d’intonaco le tracce e i colori pastello di un dipinto murale