Seleziona una pagina

Chimico tintore, il corso rinasce

BUONE notizie per il tessile. Dopo gli appelli lanciati da più parti e l’impegno di Buzzi, Confindutria e Pin, arrivano due nuovi corsi per formare chimici tintori. Il distretto ha bisogno di competenze. E per questo il ministero dell’Istruzione che depenna dall’offerta formativa il corso di chimico tintore è stata una bella doccia fredda per il tessile

Rallentano meccanotessile e filati. Ma il 2018 chiude col segno più

RALLENTA la pruduzione. Nonostante la battuta d’arresto degli ultimi quattro mesi, Prato chiude il 2018 con un segno positivo in controtendenza nazionale. Dopo nove mesi all’insegna di una crescita significativa, il meccanotessile ha vissuto una sensibile contrazione della produzione industriale (-3,4% tendenziale), a causa soprattutto della diminuzione della componente interna della domanda

«Concorrenza, non bisogna essere ingenui»

«NON VOGLIAMO il protezionismo ed erigere mura, ma allo stesso tempo non intendiamo essere ingenui verso la concorrenza sleale, che viene dall’esterno. Vogliamo valutare cosa succede intorno a noi e i Paesi che nel mondo ci sono partner e amici, in un’ottica di commercio internazionale e equo. La nostra strategia industriale europea “ombrello” che copre diversi ambiti si basa su digitalizzazione, economia circolare e sostenibile e competenze».

Dossier Prato il made in e le risorse

L’APPELLO all’Europa dal distretto di Prato è forte e chiaro. Chiaro e messo anche nero su bianco con un documento unitario che è stato presentato, spiegato con dovizia di particolari alla commissaria europea Elzbieta Bienkowska

Archivi tessili digitali, tre borse di studio

GLI ARCHIVI tessili come opportunità di studio da sfruttare. Si terrà oggi dalle 17 alle 19.30 «Discovering Treasures. Atto 1: Esplorare gli Archivi Tessili e della Moda», il primo dei due appuntamenti in forma di workshop organizzati nell’ambito di «Createx | Textile Heritage Inspiring Creatives», progetto europeo finanziato dal programma Europa Creativa