Seleziona una pagina

«Alta velocità, Prato ancora ignorata»

DA CHIUSI sì e da Prato no. Dal 10 giugno 2019 nel piccolo Comune di 8500 anime in provincia di Siena è sbarcata l’alta velocità. Un traguardo storico che per Prato – quasi 200mila abitanti – probabilmente non arriverà mai.

Alta velocità, no alle fermate a Prato

IMPOSSIBILI le fermate alla stazione di Prato per i treni ad alta velocità diretti a Roma e Milano. Il «no» a una delle richieste da sempre più pressanti da parte del distretto è arrivato ieri mattina nel corso di un vertice tra Deborah Bergamini, vice presidente della commissione Trasporti alla Camera e i vertici di Ferrovie.

Stop ai treni sulla Direttissima: tre settimane di caos per i pendolari

NON C’È pace per i pendolari pratesi. Dopo l’interruzione della tratta ferrata tra Pistoia e Montecatini, che rimarrà chiusa fino al prossimo 2 settembre per i lavori utili al raddoppio della ferrovia (esistono bus di collegamento alternativi per chi vuole comunque fare il tragitto e raggiungere il litorale), ora arrivano cattive notizie anche per chi abitualmente usa la Direttissima Prato-Bologna.

«Motorizzazione, paralisi per inefficienza»

«È da tanto tempo che solleviamo a ogni livello l’insostenibile situazione in cui versa la motorizzazione civile di Firenze e Prato. Purtroppo siamo inascoltati e chi dovrebbe risolvere le questioni non pare interessato a fornire un servizio civile ai cittadini e alle imprese» così Roberto Tegas, presidente di Confartigianato Trasporti Firenze e Toscana e vice presidente nazionale, sulla situazione della motorizzazione civile.

Trasporti, oggi l’Italia si ferma. Sciopero generale confermato

ALTRI giorni di passione nel settore dei trasporti. Oggi sciopero generale, venerdì del solo comparto aereo e limitato a quattro ore, con ordinanza emessa dal Mit «per contemperare il rispetto del diritto allo sciopero con la garanzia dei servizi per i cittadini in un periodo così particolare», quando le partenze per le vacanze sono ormai programmate.