Seleziona una pagina

Torna il trekking urbano tra le botteghe artigiane

La riscoperta della storia, seguendo la bellezza dell’artigianato artistico per svelare una città piena di fascino. Dopo la pausa estiva tornano gli appuntamenti che tanto successo hanno riscosso tra i pratesi. È Artigianato&Aperitivo, l’iniziativa promossa dalla Regione Toscana e realizzata da Artex-Centro per l’Artigianato artistico e tradizionale della Toscana, in collaborazione con Andare a Zonzo, Cna Toscana Centro, Confartigianato Imprese Prato e con il patrocinio del Comune di PratoPasseggiate serali, di mercoledì, attraverso percorsi originali che uniscono presente e passato, storia e bellezza.

Il trekking urbano è fra le botteghe

LA RISCOPERTA della storia, seguendo la bellezza dell’artigianato artistico per svelare una città piena di fascino. Dopo la pausa estiva tornano gli appuntamenti con ‘Artigianato&Aperitivo’, iniziativa promossa dalla Regione Toscana e realizzata da Artex-Centro per l’Artigianato artistico e tradizionale della Toscana

Poggio e Carmignano stelle sul web

TURISMO CULTURALE e location per matrimoni, esperienze culinarie ed artigianato: sono questi i punti di forza del territorio mediceo che saranno presto diffusi sugli schermi. I comuni di Poggio a Caiano e Carmignano saranno protagonisti di ‘Intoscana intour’, il format social e video realizzato da Intoscana.it, la testata e piattaforma multimediale di Fondazione Sistema Toscana.

Andare a zonzo fra aperitivi e le botteghe degli artigiani

CAMMINARE sul far della sera nel centro storico o in periferia e curiosare nei negozi artigiani. E’ il «trekking urbano» che permette, con una guida, di scoprire i lati nascosti di Prato e le sue botteghe. Si chiama «Artigianato & Aperitivo» il cartellone di passeggiate, ideato da Artex e associazione «Andare a zonzo», promosso dalla Regione e presentato ieri dall’assessore allo sviluppo economico del Comune Benedetta Squittieri insieme ai partner Confartigianato e Cna.

Un cinese «cicerone» per la città

UN PRATESE in Cina e un cinese a Prato. Il console generale a Shanghai è Michele Cecchi, pratese di 46 anni, e ha lanciato il concorso «Unlock Sensational Italy», per valorizzare l’immagine dell’Italia e favorire l’attrazione di flussi turistici cinesi nel nostro Paese