Seleziona una pagina
Data Pubblicazione: 12/07/19
Pubblicato in: Tessile
Scritto da:
Pubblicato su: LA NAZIONE CRONACA PRATO

BUONA performance di Milano Unica, l’edizione numero 19 che si è conclusa ieri negli spazi espositi di Rho Milano Fiera. Alla kermesse con le collezioni di autunno-inverno 2020-2021 , alla quale distretto pratese tessile ha partecipato con ben 78 aziende, sono state presenti oltre 6.000 aziende, segnando un crescita del 2,6% per quanto riguarda quelle straniere ed una stabilità di quelle italiane. Al positivo risultato hanno concorso le aziende provenienti da India (+13,7%), Hong Kong (+13%), Gran Bretagna (+11%), Francia (+10%%), Spagna (+9,5%), Olanda (+8,7%) e USA (+ 3,5%). Cifre in crescita che sono andate a compensare il calo dei buyer provenienti dalla Cina (-13,7%) e in particolare dalla Germania (-14,7%). Le aziende pratesi si sono inserite fra le 465 espositrici, numero in linea con l’edizione di luglio 2018. Prato ha avuto il suo momento di visibilità al Summer Event con la celebrazione milanese del 40° compleanno di Pratotrade. Grazie al contributo di Comistra è stato realizzato un angolo dedicato al riutilizzo delle fibre tessili; un’altra installazione si è ispirata all’attività di Gida e alla depurazione delle acque industrili. Non è mancato il riferimento al cinquecentesimo anniversario della morte di Leonardo da Vinci con il Museo del tessuto che ha fornito un contributo importante alla ricostruzione dello Studio di Leonardo. La serata si è aperta col saluto del padrone di casa Ercole Botto Poala cui ha fatto seguito il presidente di Pratotrade Maurizio Sarti. Accanto a loro Sandro Ciardi, nel ruolo improvvisato di traduttore dall’inglese in un pratese colorito e frizzante. «Alla vigilia di questa edizione – ha dichiarato il presidente Botto Poala – ero preoccupato per i segnali provenienti dal mercato. La conferma delle presenze e la soddisfazione degli espositori hanno ribaltato la preoccupazione e confermato la correttezza della data di luglio».

Print Friendly, PDF & Email


TORNA ALLA RASSEGNA STAMPA

Print Friendly, PDF & Email