Seleziona una pagina
Data Pubblicazione: 10/10/19
Pubblicato in: Salute
Scritto da:
Pubblicato su: LA NAZIONE CRONACA PRATO

SARÀ più semplice e veloce prenotare le visite mediche grazie al nuovo servizio integrato fra Ausl e istituti privati accreditati. E’ la novità messa a punto della direzione dell’Asl Toscana centro per velocizzare e snellire i tempi di attesa per prenotare una visita medica mettendo a disposizione del cittadino un ventaglio di scelte e possibilità più ampio direttamente on line e non solo telefonando al Cup. Da alcuni giorni sono entrati nel sistema di prenotazioni on line (sul sito www.uslcentro.toscana.it cercare la voce «servizi on line modulistica») anche gli appuntamenti erogati attraverso il «modello competitivo» che viene attivato quando l’Asl non è in grado di garantire la prestazione. Se la visita o l’esame sono disponibili in istituti privati accreditati e convenzionati con l’Ausl si potrà prenotare direttamente dal sito dell’Asl. La nuova piattaforma informatica, «PrenotaFacile», oltre alle indicazioni che vengono fornite ai cittadini ai front office, offre, come prima opportunità di scelta per una visita o un esame, la disponibilità nella zona di domicilio e dopo la disponibilità in tutta l’Azienda (Firenze, Empoli, Pistoia, Prato), compresa l’offerta degli istituti accreditati. I cittadini accedono on line alle prestazioni per tutti gli ambiti territoriali (Empoli, Firenze, Prato e Pistoia) dell’Ausl. Le ricette mediche devono essere dematerializzate con l’indicazione «primo contatto». A settembre con il sistema «PrenotaFacile» sono state effettuate 2600 prenotazioni in tutta l’Asl. Nei primi giorni di ottobre sono già arrivate a 1014, lunedì sono state 216 e martedì 181. A questa novità si aggiunge il numero unico del Cup che avrà un potenziamento delle linee per evitare lunghe attese o addirittura la mancata risposta da parte dell’operatore. Entro novembre entrerà in funzione la nuova centrale telefonica, di ultima generazione, dotata di circa 300 linee attive di risposta, corredata da una serie di servizi eseguibili in automatico dal cittadino, anche senza l’intervento dell’operatore di call center. Il nuovo numero unico sarà – garantiscono dalla direzione dell’Asl – sarà in grado di gestire le chiamate provenienti da tutti i territori. La nuova centrale telefonica sarà contraddistinta da un Numero Unico, senza alcun costo aggiuntivo per il cittadino, con la quale verranno superate tutte le attuali difficoltà tecniche (ora sono ancora attivi per ogni area aziendale i singoli numeri) e uniformati gli accessi.

Print Friendly, PDF & Email


TORNA ALLA RASSEGNA STAMPA

Print Friendly, PDF & Email