Seleziona una pagina
Data Pubblicazione: 04/12/19
Pubblicato in: commercio
Scritto da: Monica Pieraccini
Pubblicato su: LA NAZIONE CRONACA PRATO

Un mondo di offerte per chi vuole cambiare auto. A fine anno case automobilistiche e concessionarie devono raggiungere gli obiettivi di vendita. Ecco perché si fa conveniente acquistare un veicolo, soprattutto se nuovo. Gli sconti possono raggiungere anche il migliaio di euro, con estensione gratuita della garanzia o piccole rate senza anticipo. In ogni caso, visto il periodo, è possibile provare a trattare il prezzo. Un’opportunità soprattutto per chi ha intenzione di tenere l’auto per tre o quattro anni. Nel lungo periodo il fatto che l’auto sia immatricolata a fine anno incide meno. A sconti e promozioni si aggiungono ecobonus su acquisti di veicoli ibridi o elettrici, che emettono meno di 70 grammi di Co2 a chilometro. Sul sito ministeriale ecobonus.mise.gov.it si legge che sono ancora disponibili i fondi 2019. Gli incentivi sono stati introdotti a marzo e scadranno il 31 dicembre 2021. Non c’è stato il boom, soprattutto per le moto. «Forse – spiega Tatiana Oneta, fiscalista di Altroconsumo – perché gli ecobonus sono poco conosciuti e i veicoli elettrici ancora costosi e non è così agevole gestirli». Il prezzo per un’auto elettrica va dai 23mila euro in su, il bonus è per veicoli che costano al massimo 50mila euro. L’ammontare degli incentivi sulle auto varia in base al numero di emissioni. Chi acquista auto che emettono tra 0 e 20 grammi di Co2 a chilometro ha un bonus di 4mila euro, tra i 21 e i 70 grammi di Co2 a chilometro sconto di 1.500 euro. Per rottamazione di auto di categoria Euro 1, 2, 3 e 4 si sommano altri 2mila euro. Incentivi anche per motocicli o quadricicli elettrici o ibridi, solo in caso di rottamazione. Contributo pari al 30 % di sconto sul prezzo di acquisto per un massimo di 3mila euro.

Print Friendly, PDF & Email


TORNA ALLA RASSEGNA STAMPA

Print Friendly, PDF & Email