Seleziona una pagina

La manovra va verso la fiducia. Arriva il ravvedimento per l’Imu

Con “stop and go”, lunghe fasi di stallo e scatti improvvisi il decreto fiscale, in discussione alla Camera, procede lento tra i contrasti nella maggioranza e, sullo sfondo, comincia a scorgersi la fiducia. La stessa sorte potrebbe toccare alla legge di Bilancio, ora al Senato: la fiducia sarebbe necessaria se si dovesse profilare il rischio di non effettuare un esame completo da parte dei due rami del Parlamento o di arrivare pericolosamente vicini alla soglia del 31 dicembre quando scatta l’esercizio provvisorio.

Manovra, plastic tax ridotta. Bonus verde verso la proroga

La tassa sulla plastica «sarà profondamente rivista con un emendamento del governo che sarà formalizzato la prossima settimana». Il ministro dell’Economia Roberto Gualtieri alla “Festa del Foglio” a Firenze chiarisce che però «per effetto della “calibrazione” il gettito sarà significativamente ridotto».

L’artigiano? Adesso tutti lo vogliono

C’è Nicolò Morales, che già a cinque anni modellava lo stucco di casa, e oggi è un raffinato interprete della ceramica artistica di Caltagirone, apprezzato da Ugo La Pietra e Paola Lenti. E c’è la famiglia Marchi, che da oltre quattro secoli a Santarcangelo di Romagna, borgo medioevale in provincia di Rimini, tramanda la stampa manuale su tela per decorare i tessuti utilizzando una pressa in legno e pietra datata 1633.

Appalti, meno burocrazia nella lotta all’evasione Irpef

Sotto il pressing degli emendamenti che si attendono oggi in Senato al disegno di legge di Bilancio, il Tesoro gioca d’anticipo: a plastica e auto aziendali aggiunge il via libera a modifiche alle norme sul contrasto all’evasione delle ritenute Irpef in busta paga.